Bologna, c’è sempre un errore difensivo…

Bologna, c’è sempre un errore difensivo…

Rossoblù penalizzati da errori difensivi gravi, quasi uno a partita.

Non è una difesa colabrodo quella del Bologna, ma ogni tanto piazza quell’errore chirurigico che costa carissimo.

Se nelle tre gare casalinghe vinte ad inizio stagione il Bologna aveva mostrato una buona propensione a blindare la porta di Da Costa, da Torino in poi ci sono stati evidenti falle difensive, tutte decisive. Contro il Toro iniziò Oikonomou con una marcatura sbagliata su Belotti, a Napoli Torosidis perse completamente Callejon sul secondo palo mentre a San Siro Krafth rimase coinvolto in un errore difensivo generale che portò al pari di Perisic. Da qui in poi sono arrivati anche errori casalinghi, Gastaldello due volte (contro Genoa e Fiorentina), Maietta ed Helander contro il Sassuolo. Il più grave di tutti, forse, ancora in trasferta: Masina e Oikonomou che non spazzano al 97′ il pallone dall’area.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy