Bologna-Carpi, le chiavi: primo tempo e calci piazzati

Bologna-Carpi, le chiavi: primo tempo e calci piazzati

Rendimento insufficiente dei biancorossi in avvio (e occhio alle palle inattive)

Sono 3 i precedenti tra Bologna e Carpi al Dall’Ara, padroni di casa imbattuti ma a secco di vittorie dal 1994-1995 (3-1 in C). La partita di domenica vedrà di fronte due squadre non eccellenti nel loro rendimento casalingo ed esterno. I biancorossi hanno ottenuto solo 7 punti su 39 fuori casa, mentre i rossoblù 16 su 42 tra le mura amiche.

Carpi in difficoltà sia in difesa che in attacco. Solo il 58% dei gol della truppa di Castori è stato fatto di piede, una sola marcatura da fuori area e 3 reti da palla inattiva (dato peggiore della A). La chiave può essere la prima frazione di gioco, infatti i rossoblù hanno messo a segno 15 gol tra il 1′ e il 45′, da contraltare il Carpi è la squadra che subisce di più in avvio: 23 reti subite nel primo tempo a fronte di sole 7 segnate. Attenzione invece al quarto d’ora centrale della ripresa, è in quel frangente che gli ospiti danno il meglio di sé con 8 reti segnate. Dato interessante a favore del Bologna: il Carpi ha subito la bellezza di 11 reti da palla inattiva, dato peggiore di tutto il campionato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy