Bologna-Cagliari, le pagelle

Bologna-Cagliari, le pagelle

I voti della sfida del Dall’Ara.

Da Costa 6- – Qualche brivido nel finale, sulla punizione di Bruno Alves poteva fare meglio.
Krafth 6 – Onesta partita da terzino, punta poco l’uomo in fase offensiva ma si rende protagonista di una importante chiusura nel finale.
Oikonomou 6 – Fa a sportellate con Borriello, riscatta la prestazione di Torino.
Gastadello 6+ – Guida bene la difesa, controlla alla perfezione i lanci lunghi con cui il Cagliari cerca di appoggiarsi a Borriello.
Masina 5.5 – Sbaglia una marea di appoggi. (Dal 30′ s.t. Torosidis 6 – Una chiusura di esperienza a pochi minuti dalla fine).
Dzemaili 6.5 – Uno dei migliori, una diga davanti al campo.
Nagy 6+ – Buona partita per l’ungherese schierato regista davanti alla difesa, lucido e ordinato prova a fornire una regia concreta alla squadra. Lotta anche in fase di non possesso. (Dal 40′ s.t. Viviani 6 – Lotta nel finale quando c’è da stringere i denti).

Taider 6.5 – Sbaglia qualche appoggio ma è fondamentale nell’economia di gioco del Bologna. Equilibratore supremo.
Verdi 6.5 – Gol che sblocca la partita, una conclusione al veleno che Storari sventa. Incide sul risultato finale.
Destro 5.5 – Partita difficile per il numero dieci che non trova la brillantezza dei tempi migliori. Sfiora il gol nel finale poi viene sostituito. (Dal 28′ s.t. Di Francesco 6.5 – E’ in grande condizione, altro gol dopo la scorpacciata in nazionale).
Krejci 6.5 – Giocatore di classe, che punta l’uomo e lo salta. L’azione del secondo gol è un esempio lampante delle sue qualità.
Donadoni 6.5 – Disegna bene il suo Bologna che rischia poco dietro se non nel finale. Pretendeva ritmi alti, che non sempre si sono visti, ma ottiene una vittoria importante dopo la disfatta di Torino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy