Binotto: «Destro ciliegina sulla torta. Ma va servito bene»

Binotto: «Destro ciliegina sulla torta. Ma va servito bene»

«Destro è un grande colpo di mercato, se però ha chi lo serve, altrimenti il rischio è che resti un incompreso come al Milan». Questo, in estrema sintesi, il pensiero di Jonatan Binotto, intervistato da Repubblica in merito all’acquisto di Mattia Destro. «Se gli costruisci una squadra intorno – prosegue l’ex ala rossoblù – è un grande finalizzatore, ma non è quello che gioca da solo, non è un trascinatore». Di modi per mettere Destro nelle condizioni di segnare, comunque ce ne sono tanti: «Uno come Destro può essere servito in tutti i modi: di sicuro con cross, anche dal fondo, ma non solo. Destro è un buon colpitore di testa, ma è bravo su tutti i tipi di giocata». A prescindere dalle questioni tecniche, sarà fondamentale, secondo Binotto, l’approccio mentale del giocatore alla nuova esperienza: «Serviranno la mentalità e lo spirito giusti. Se il gruppo gira, Destro è uno che può consentire di fare il salto di qualità, è la classica ciliegina sulla torta».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy