Bigon: colpi del passato e sogni per il futuro

Bigon: colpi del passato e sogni per il futuro

Il ds del Bologna intervistato da Stadio.

Ho fatto ottimi affari, soprattutto al NapoliCallejon, Mertens, Koulibaly e Ghoulam. Sono orgoglioso perché sono tutt’ora giocatori fondamentali per il club.” Le parole di Bigon sul suo passato a Napoli.

Prosegue Bigon: “Il mio miglior colpo? Cavani sicuramente, comprato a 16 e venduto a 62 al PSG. Un errore? Edu Vargas, quando giocava in Brasile era secondo solo ad un certo Neymar. Sbagliai a prenderlo a Gennaio e contro la volontà dell’allenatoreUn sogno? Lavorare con Guardiola, ma anche con Klopp. Lo cercai per la panchina del Napoli, è una persona fantastica e simpaticissima. Una spanna sopra tutti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy