Bessa c’è, l’operazione rilancio inzia con una tripletta in partitella

Bessa c’è, l’operazione rilancio inzia con una tripletta in partitella

Non si arrende facilmente Daniel Bessa. Il centrocampista brasiliano classe ’93,dopo le ultime apparizioni non del tutto convincenti, reclama e chiede una chance a Lopez. E la richiesta avviene attraverso il mezzo che sicuramente piace di più agli allenatori: il campo. L’operazione rilancio è iniziata nella partitella contro gli Allievi nazionali in cui Bessa  è risultato essere uno  dei più in forma, si è distinto ed ha messo a segno 3 reti: prima ha aperto le marcature con un destro ravvicinato, ha poi  raddoppiato da fuori area  e chiuso la sfida grazie ad un assist di Mancosu. 

Dopo una serie di presenze non all’altezza contro  Vicenza, Varese, Trapani e Modena il brasiliano si è messo in mostra con la speranza di aumentare il suo minutaggio, per ora fermo a 1208 minuti suddivisi in 23 presenze, che lo rende uno dei giocatori della vecchia guardia fin qui meno impiegati. Il passaggio,poi, al modulo 3-5-1-2 sembrava un’ulteriore fattore che potesse spingere Bessa sempre più verso la panchina. L’infortunio di Zuculini ha invece liberato un posto a centrocampo, posto che nelle ultime intenzioni di Lopez sembra dover ricoprire  Casarini ma che lascia comunque a Bessa qualche possibilità. Il giovane brasiliano è pronto ,quindi , a ritagliarsi una nuova chance da mezzala, ruolo a lui congeniale in cui potrebbe sfruttare maggiormente la sua naturale predisposizione all’inserimento e al tiro da fuori. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy