Beneforti: “Con Donadoni capiremo se Corvino ha sbagliato”

Beneforti: “Con Donadoni capiremo se Corvino ha sbagliato”

Il commento del giornalista del Corriere di Bologna Claudio Beneforti

Intervenuto a Quasi Gol Claudio Beneforti ha affrontato tutti i temi legati alla situazione del Bologna. Si parte dalla classifica che, con la vittoria del Frosinone, vede il Bologna staccato di quattro punti dalla zona salvezza: “C’è da stare attenti ma non da preoccuparsi, metto una mano sul fuoco sulla salvezza del Bologna. Il cambio di allenatore andava fatto dopo la Juve, dopo il Palermo, dopo Modena e dopo martedì. Quando un rapporto è chiuso non ha senso andare avanti, al netto degli errori individuali contro l’Inter. Il tempo era già scaduto”.

Su Corvino e sulla sue eventuali responsabilità: “Adesso sono tutti da cacciare, se poi la squadra si riprende tra due mesi sono tutti fenomeni. Ritengo che la squadra abbia il limite della gioventù, soprattutto se data a Delio Rossi. Per il resto il potenziale c’è, più marcato di quello che sta esprimendo. Ora che è cambiato l’allenatore si possono capire quali sono le colpe di Rossi e se ci sono colpe maggiori di Corvino. Sul direttore sportivo decide Saputo che ci mette i soldi, se la squadra non decollerà neanche con Donadoni le colpe di Corvino saranno evidenti. Se tra due anni questi giocatori costeranno 15-20 milioni di euro però si dirà che forse Corvino aveva fatto le cose bene”.

Sul futuro più immediato con l’arrivo di Donadoni: “Un allenatore che arriva e ha poco tempo non cambia subito tante cose, penso porterà concetti semplici e immediati. Col tempo cercherà di far passare il suo concetto tattico, si sarà fatto una idea ma fino a che non la verifica di persona è difficile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy