Bartolozzi: “Perché arriva uno dal Canada ad investire 150 milioni?”

Bartolozzi: “Perché arriva uno dal Canada ad investire 150 milioni?”

Le parole di Bruno Bartolozzi a Quasi Gol su Radio Bologna Uno

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Intervenuto durante la trasmissione Quasi Gol di Leo Vicari su Radio Bologna Uno, il collega Bruno Bartolozzi ha espresso la sua opinione sul momento del Bologna.

Si parte dall’intervista a Stadio di Zanetti: “L’idea era quella di intervistare un personaggio da mettere alle strette cercando di parlare di Bologna – ha affermato – Zanetti è un investitore inserito in tante attività e si è parlato non solo di Bologna ma di una visione complessiva. Lui si definisce ancora amico di Gianni Morandi ma lo ha inchiodato alle sue responsabilità. Secondo Zanetti, Morandi e Guaraldi andarono in sede e cedettero le quote del Bologna firmando anche un documento che lui tiene tuttora in cassaforte. Con quel documento Zanetti era già al 60%, poi ci fu l’assemblea in cui Morandi non votò e Guaraldi si astenne. Li prevalse l’ipotesi Tacopina. Il Bologna ha bisogno di 30 milioni e ci sarà un aumento di capitale e fa una domanda: perché uno da Montreal deve spendere 30 milioni per il Bologna? E’ un ragionamento che può apparire malevolo, ma io faccio un altro discorso: è una domanda strampalata o che ha senso? Perché uno deve spendere 150 milioni di euro per vedere la squadra 13esima? Per rientrare dell’investimento cosa deve succedere? Cosa dice Zanetti: ‘perché chi ha il core business a Montreal viene qua? Io da imprenditore non l’ho capito’. Saputo è un filantropo? Vuole il bene del Bologna? E’ una domanda – conclude Bartolozzi – a cui sarebbe bene rispondere“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy