Bartolozzi: “L’Empoli ha equilibri che il Bologna non ha”

Bartolozzi: “L’Empoli ha equilibri che il Bologna non ha”

Il commento di Bruno Bartolozzi a Radio Nettuno

Intervenuto a Passione Rossoblù su Radio Nettuno, il direttore di Stadio Bruno Bartolozzi ha affrontato tutti i temi d’attualità sul momento del Bologna, a maggior ragione dopo la sconfitta di Torino e i risultati delle avversarie. “E’ venuto fuori il nocciolo della questione, se non si tira in porta non si segna e al massimo puoi strappare un pareggio – ha affermato Bartolozzi – Nelle altre partite il clima era diverso, c’erano di fronte squadre in difficoltà come Roma e Verona, l’Atalanta è stata remissiva e sulle ali dell’entusiasmo abbiamo trovato qualche gol”.

Sul calendario e sulle avversarie: “Ora c’è il Napoli, poi il Genoa che è in difficoltà e deve risalire, poi l’Empoli che sta assumendo i contorni del Chievo degli anni passati. Ieri hanno vinto con Saponara e Buchel che non hanno giocato bene, ha degli equilibri che il Bologna non ha. Ci si inventa di volta in volta delle cose e quando manca Destro nessuno tira in porta”.

Sulla mancata convocazione di Taider, Bartolozzi la pensa così: “Si spiega in una sana logica della gestione tecnica, Donadoni ha fatto le scelte giuste, Taider è venuto qui con l’ambizione di giocare e il mister lo ha inserito tra i titolari, il giocatore non ha sfruttato l’occasione e poi, da quel che si dice,  non mette in mostra una corretta concezione del lavoro”.

Sul possibile mercato di gennaio, Bartolozzi risponde ad un sms in cui è stato fatto un paragone tra il Bologna attuale e il Sassuolo all’esordio in A, quando i neroverdi a gennaio stravolsero la rosa: “Sì, penso che ci dovrà essere un impegno molto importante della società, gli uomini li deciderà Donadoni a differenza dell’ultimo mercato in cui l’allenatore è contato poco. Il mister ha già chiarito la sua filosofia, ovvero l’arrivo di uomini di esperienza”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy