Bartolozzi: “Corvino non si dimetterà”

Bartolozzi: “Corvino non si dimetterà”

Il commento di Bruno Bartolozzi a Radio Nettuno

Intervenuto a Passione Rossoblù il direttore di Stadio Bruno Bartolozzi ha risposto alle domande di Leo Vicari e degli ascoltatori.

Si parte dai colloqui che Saputo effettuerà oggi con Donadoni e Corvino: “Lunedì scorso abbiamo tracciato su Stadio un quadro preciso. Donadoni chiedeva di risolvere alcune contraddizioni in fase di mercato, lui chiedeva alcuni giocatori e ne sono arrivati altri. Attorno a Corvino c’è stato un walzer di nomi, il Ds chiederà a Saputo se è nel progetto dell’anno prossimo. Lui è tutelato da un contratto, non vuole rassegnare dimissioni, ma se Corvino non rimanesse sarà perché Saputo ha deciso di farne a meno”.

Sulla situazione di Donadoni, ancora non del tutto chiara in vista della prossima stagione: “Si parte dall’allenatore, questo è un percorso dove è necessario capire cosa può chiedere Donadoni. Il mister è al centro di alcune riflessioni da parte della federazione per la panca della Nazionale, prima di ascoltare altre ipotesi lui vuole sapere che tipo di Bologna ci sarà”.

Gli viene chiesto se il Bologna può ancora rischiare qualcosa in tema di retrocessione: “In chiave salvezza non si rischia nulla, il grande exploit del Carpi fa sì che i punti per non retrocedere siano qualcuno in più ma nell’ambito di squadre che se li tolgono a vicenda. Sarebbe importante che fin da stasera venisse chiarita la posizione dell’allenatore e degli obiettivi. In modo tale che la squadra possa finire bene. Inoltre, la conferma di Donadon gli consentirebbe di testare alcuni giocatori in vista della prossima stagione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy