Bartolozzi: “Bocciato il piano Corvino”

Bartolozzi: “Bocciato il piano Corvino”

Il commento di Bruno Bartolozzi a Radio Nettuno

Intervenuto a Passione Rossoblù su Radio Nettuno il direttore di Stadio Bruno Bartolozzi ha risposto alle domande di Leo Vicari e degli ascoltatori.

Si parte dalla lotta salvezza: “La lotta per non retrocedere si è accesa di grandi spunti – ha affermato Bartolozzi – La vittoria del Palermo sulla Sampdoria inguaia Carpi e Udinese, i friulani hanno dimostrato di essere una squadra in disfacimento. Se durasse più a lungo il campionato sarebbero indiziati a retrocedere”.

Si passa al Bologna e al mercato estivo: “Il piano del Bologna sul mercato è chiaro: due punte e un sostituto di Diawara qualora venisse ceduto. Il supporto di Destro è stato ritenuto non autosufficiente, è stato bocciato il piano di Corvino basato su un’unica punta e due esterni a supporto”.

Su Diawara e sulla sua eventuale cessione: “Il contratto che ha ora di Diawara è lungo e di formazione. Il prolungamento è una condizione imprescindibile per farlo rimanere e se arriva l’offerta all’altezza si valuta. Può anche succedere che l’offerta buona non arrivi, Diawara non vale più di otto-nove milioni di euro ora. Il Bologna cerca di vedere la valutazione degli attaccanti che deve prendere e poi si farà un bilancio. Se arrivano offerte con contropartite tecniche o altre formule il Bologna non accetta. Si vogliono soldi subito”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy