Bagni: “Non mi aspettavo queste difficoltà, ora intervenire”

Bagni: “Non mi aspettavo queste difficoltà, ora intervenire”

L’ex consulente di mercato rossoblù al Corriere di Bologna: “Far perdere la pazienza a Bologna ce ne vuole”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Corriere di Bologna oggi propone una lunga intervista a Salvatore Bagni, ex consulente di mercato della squadra rossoblù. Zona retrocessione, mercato di riparazione, lavoro di Inzaghi e tanto altro. Ecco il pensiero di Bagni:

“Sinceramente non mi aspettavo questa posizione e spero non ci sia il rischio di retrocedere – ha ammesso – Probabilmente neanche Inzaghi pensava a tutto ciò, è venuto per fare un campionato tranquillo e non ha la bacchetta magica. L’importante è che la società abbia capito la situazione e che ha deciso di intervenire“.

Ancora Bagni “Manca qualità in tutti i reparti, Santander non è male ma non ha alternative e con Destro non si può vivere altri sei mesi così. Ora si può rimescolare le carte intervenendo con giocatori pronti soprattutto a livello mentale, servono tre innesti capaci di trascinare i compagni“. Sull’ambiente in subbuglio: “Far perdere la pazienza a Bologna è difficile, non è tifo ma amore vero. Sarebbe bello se il Bologna diventasse un club in cui restare, ma la società deve crescere assieme alla squadra e se non entri nelle prime otto sarai sempre costretto a cedere”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy