Attilio Tesser: “Dal Bologna ci si aspettava di più. Vincerà chi sta meglio fisicamente”

Attilio Tesser: “Dal Bologna ci si aspettava di più. Vincerà chi sta meglio fisicamente”

Ha concluso con soddisfazione il suo biennio alla Ternana, ha portato la squadra alla salvezza meritandosi la stima e i complimenti di tifosi, società e ambiente.  Attilio Tesser, allenatore di grande esperienza, è ora pronto a guardare questi playoff da spettatore esperto, attraverso gli occhi di chi è anche riuscito a vincerli ( stagione 2010-11 con il Novara).

“Il nostro segreto fu la serenità -ricorda Tesser- ci arrivammo consapevoli di aver disputato un ottimo campionato ed eravamo pieni di energie”.

La stagione di quest’anno è stata equilibrata come mai era successo negli ultimi tempi, fino all’ultima giornata c’erano ancora una decina di squadre in lizza tra playout e playoff. Per questo, secondo il mister, le squadre che sono arrivate tra le prime otto meritano di essere lì. 

Tesser, da gran conoscitore di calcio, analizza ciascuna partita mettendo in risalto le principali qualità possedute dalle singole formazioni.

Perugia-Pescara. “Il Perugia è in gran forma, ora è al top -afferma il mister- può puntare su una difesa solida e su un centrocampo compatto. Il Pescara, invece, ha un attacco molto forte ma è più fragile dietro”. Il pronostico è a favore degli Umbri.

Spezia-Avellino. Secondo Tesser Lo Spezia è stata la squadra di B che ha giocato il calcio più bello mentre l’ Avellino punta sull’intensità e sul dinamismo. Chi vince?: “Dico Avellino”.

Ad attendere le due vincenti ci sono poi Vicenza e Bologna, due squadre che stanno vivendo momenti decisamente opposti. Da una parte ci sono i veneti, arrivati così in alto inaspettatamente e per questo carichi e motivatissimi, dall’altra i rossoblù, partiti favoriti ma incapaci di dare continuità ai risultati.

“Il Vicenza c’è, è ad un passo dal sogno, complimenti a Marino. Dal Bologna ci si aspettava qualcosa di più, il suo potenziale tecnico è superiore a quello delle altre squadre”.

Chi vincerà questi playoff? Tesser non ha dubbi: “Chi sta meglio fisicamente e chi ci arriva con il giusto approccio mentale”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy