Asse Inter – Bologna: non c’è solo Calleri

Asse Inter – Bologna: non c’è solo Calleri

La pista che porterebbe l’attaccante argentino del Boca in Italia è molto calda. L’asse Inter – Bologna però potrebbe rivelare altre sorprese interessanti, molti i giovani proposti ai Rossoblù.

Domani è previsto l’arrivo a Bologna per il patron Joey Saputo, un arrivo che porta con sé un’agenda ricca di impegni: partita contro l’Empoli, mercato e questione stadio.
Innanzitutto da vedere cosa succederà sabato sera contro i toscani, una vittoria potrebbe aprire scenari davvero interessanti per i Rossoblù, arrivando a toccare quota 22 punti a due sole partite dalla fine del girone di andata.

Tutto è da vedere, ovviamente, in ottica obbiettivi societari. Potrebbe una vittoria sabato sera portare a nuove prospettive? Cioè: l’Europa diventerebbe un obbiettivo reale? E questo, cosa potrebbe comportare in vista del mercato di gennaio?
Sono tutte domande queste che troveranno una loro risposta domenica mattina o ancora meglio in data 2 Febbraio alle 23.00 (chiusura ufficiale del mercato invernale 2016).

Per ora possiamo parlare solo di possibili nomi e del famoso “FantaMercato”.
Di sicuro c’è che Corvino ha due obbiettivi: una punta centrale e un esterno di movimento.
Il Direttore in questi giorni vuole chiudere per Calleri (22 anni), l’argentino del Boca. Un giocatore che come ormai sappiamo fa gola a molte squadre soprattutto all’Inter; un affare complessivo di 12 milioni, il ragazzo arriverebbe in prestito al Bologna fino a giugno e poi, terminata la stagione, tornerebbe a Milano.

“Il Bologna è tornato ad essere la solita squadra dove poter far crescere i talenti per poi riprenderseli maturati a fine del prestito?”
Non disperiamo e soprattutto fidiamoci di Corvino, infatti si è instaurato un bel rapporto lavorativo, un feeling importante con i dirigenti della squadra nero-azzurra.

Molti nomi sono stati fatti, soprattutto di giovani di prospettiva, due fra tutti sono: Rey Manaj (18 anni) e George Puscas (19 anni).
Il primo piace molto a Pantaleo Corvino, c’è già stato un contatto e con l’apertura del mercato l’affare si potrebbe concludere. Questo giocatore albanese è molto giovane ma ha già fatto vedere, soprattutto nella nazionale allenata da Gianni De Biasi, alcune cose interessanti.
Il secondo ora è attualmente in prestito al Bari, dove però non sta brillando. Puscas però ce lo ricordiamo nella stagione Primavera 14/15 dove realizzò in 11 partite ben 16 goal.
Due giocatori dal grande avvenire, che però devono ancora maturare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy