Arriva il Torino: attacco stellare, centrocampo contato, difesa da rivedere

Arriva il Torino: attacco stellare, centrocampo contato, difesa da rivedere

Il nuovo Torino di Miha si presenta devastante davanti ma debole dietro

Attacco stellare, centrocampo incerottato e difesa non certo irresistibile. Il Resto Del Carlino descrive così il nuovo Torino.

Domani, scrive il quotidiano, sarà un Torino forte ma non certo inviolabile. Nonostante le numerose richieste, la società del presidente Cairo sembra ormai essere riuscita a trattenere Andrea Belotti. Il ‘Gallo’, ha già dimostrato di essere in ottima forma: nella prima gara ufficiale (il terzo turno di Coppa Italia contro il Trapani terminato 7-1), il centravanti ha infatti messo a segno una doppietta.

A brillare è stato l’intero reparto offensivo (rivelatosi l’anno scorso il sesto migliore del campionato). Contro il Bologna nel 4-2-3-1 di Sinisa Mihajlovic dovrebbero trovare spazio, dietro la punta centrale, Iago Falque, Berenguer e Ljajic.

A centrocampo invece gli uomini sono contati: Benassi e Lukic sono stati venduti a Fiorentina e Levante, Baselli e Valdifiori sono infortunati, Acquah sta passando al Birmingham e Gustafson non rientra nei piani. I granata schiereranno quasi certamente l’ultimo arrivato Rincon e Obi.

Ma il reparto meno competitivo resta la difesa, l’anno scorso è stata la quarta peggiore del campionato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy