Antognoni: “Puntare sui giovani è il metodo migliore”

Antognoni: “Puntare sui giovani è il metodo migliore”

L’intervista al Corriere di Bologna per il responsabile del settore giovanile della Federazione italiana.

Giancarlo Antognoni lavora in Federazione con l’obiettivo di far crescere i giovani talenti e spronare i club italiani ad investire sulle nuove leve, possibilmente azzurre. In tal senso, si sposa bene il lavoro del Bologna che ha deciso di abbassare notevolmente l’età media della propria rosa.

“Il modo migliore di fare calcio è investire sui giovani – ha affermato Antognoni – nella vita serve coraggio, e nel percorso di crescita di un ragazzo devi mettere in conto anche gli errori. Se si pretende tutto subito da un giovane di calcio ne capisci poco. Per avere risultati subito magari si punta sugli esperti, ma così facendo la società va in difficoltà a meno che alle spalle non ci sia una proprietà forte. Mi sembra che il Bologna abbia costruito un buon mix tra gioventù ed esperienza, poi certo, non mi aspettavo vendesse subito Diawara ma non entro in questioni che non conosco. Bisogna comunque dire che il risultato condiziona l’opinione pubblica, chi lo dice ai tifosi che lo spettacolo è più importante del risultato?”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy