Ancora Foschi: “Donadoni l’uomo della svolta, Corvino mi ha soffiato Mbaye”

Ancora Foschi: “Donadoni l’uomo della svolta, Corvino mi ha soffiato Mbaye”

Le parole di Rino Foschi al QS.

L’intervista del Resto del Carlino al direttore sportivo del Cesena, Rino Foschi, continua. Dopo aver commentato il brutto momento del Palermo, l’ex dirigente rosanero esalta il club di Saputo. “La società ha azzeccato la mossa che non doveva sbagliare: Donadoni, l’uomo della svolta. E Corvino, fatemelo dire, sta facendo e farà grandi cose”.

“Diawara è un colpo da maestro dei suoi, sullo stile di quelli che ha fatto a Lecce e Firenze, alla faccia di chi gli dava del bollito – sottolinea Foschi -. Poi c’è il mio Brienza, uomo straordinario che ho avuto a Palermo e Cesena. Ma c’è anche un altro ragazzo, che rappresenta un mio rimpianto di mercato”.

Il ds forlivese svelando il retroscena: “Mbaye lo volevo nel gennaio di un anno fa a Cesena, Corvino me lo ha soffiato potendo fare un’offerta migliore a lui e all’Inter. Ha faticato, ma ora che la macchina rossoblù è partita sta dimostrando di essere pure lui un cavallo di razza. A me piace tantissimo e mi piace questo Bologna, che ha tanti ragazzi giovani di grande prospettiva. Con due o tre innesti, l’anno prossimo sarà da Europa League».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy