Anche il CT al Dall’Ara: tanti gli osservati speciali

Anche il CT al Dall’Ara: tanti gli osservati speciali

Da Zaza a Destro, da Giaccherini a Rugani, passando per Mirante: Conte studierà da vicino gli “azzurrabili”.

Una volta arrivava al Dall’Ara da avversario, stasera invece assisterà al match da spettatore direttamente interessato. La presenza di Antonio Conte è data per ufficiale, quasi scontata, basta guardare a quanti azzurri e “azzurrabili” saranno in campo. In prima fila il duello fra bomber in cerca di una maglia per Euro2016, Destro e Zaza.

Il primo viene dalla bella serpentina finalizzata con gol ai danni dell’Udinese, il secondo dal sinistro che ha fulminato Reina nello scontro diretto col Napoli. Due bei biglietti da visita per il CT, che li attende alla prova del nove. Da loro non pretende solo le reti, ma anche tanto sacrificio e un atteggiamento irreprensibile.

Chi sembra molto vicino a staccare il biglietto per la Francia è Giaccherini, che sta vivendo un 2016 da urlo. Quattro marcature nell’arco di un solo mese, decisivo come nessun altro nel Bologna di Donadoni. Se pensiamo poi che Conte è un suo grande estimatore (ricordate gli anni passati insieme alla Juve?), allora ecco che il puzzle va completandosi.

Più defilati i vari Rugani, Sturaro e Masina, giovani di belle speranze, che però non sembrano ancora maturi per il salto definitivo nella Nazionale A. Chi invece lotterà fino all’ultimo per una maglia azzurra è Mirante.

L’estremo difensore stasera tornerà a difendere i pali della porta rossoblù, proprio sotto gli occhi del CT, che ancora sembra preferirgli Perin e Sirigu. Mirante però è pronto a smentirlo, cercando di sventare gli attacchi del suo possibile compagno in quel di Coverciano, Zaza. Stasera avversari, ma con un sogno comune: gli Europei in Francia.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy