Anaclerio: “Nagy ha fatto la sua parte, ma Pulgar resta in assoluto il migliore in quel ruolo”

Anaclerio: “Nagy ha fatto la sua parte, ma Pulgar resta in assoluto il migliore in quel ruolo”

Il commento di Pepè ai microfoni di Radio1909

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

L’ex rossoblù Giuseppe Anaclerio è intervenuto a Fire and Desire, in diretta web su Radio1909.

Questa la sua analisi: “Credo che in coppia con Santander giocherà Palacio. Falcinelli non è al meglio e Orsolini è più incisivo e ti può dare più soluzioni a partita in corso. Inoltre in un modulo come il 3-5-2 non è facile trovargli una collocazione tattica ben precisa. Torino? Ha una squadra da Europa League, sarà una partita difficile come tutte quelle che si affrontano in Serie A. L’ipotesi che giochino con i due trequartisti alle spalle di Belotti non è una buona notizia per noi: la nostra difesa soffre di più quando non ha punti di riferimento. Un pareggio con una buona prestazione mi andrebbe bene, lo preferirei addirittura a una vittoria ottenuta male in campo.”

Continua Anaclerio: “Pulgar o Nagy? Secondo me è sempre meglio il primo, Nagy ha fatto la sua parte ma Pulgar resta in assoluto il migliore in quel ruolo lì. A livello di interdizione è inamovibile, speriamo che il suo periodo difficile sia passato. Difesa? Non so se verranno riconfermati i soliti interpreti, potrebbe esserci Helander a sinistra e De Maio a destra, con Calabresi in panchina. Ballottaggio Svanberg-Poli? Credo toccherà al primo. Saputo? Preferisco un presidente come lui che uno come Tacopina, sicuramente ottimo a livello di immagine ma senza capitali sufficienti a disposizione. Sarebbero stati un’ottima coppia, ma Saputo è alla ricerca di profili diversi dal suo. Ai giocatori tra l’altro non importa chi sia il presidente, quindi il discorso secondo il quale questo influisce sulla squadra non è reale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy