Anaclerio: “Deluso dal gioco proposto da Inzaghi. Deve avere più coraggio”

Anaclerio: “Deluso dal gioco proposto da Inzaghi. Deve avere più coraggio”

Su Dzemaili: “Dopo un’ora andava sostituito”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Ai microfoni di Radio1909 è intervenuto l’ex rossoblù Giuseppe Anaclerio, per analizzare la situazione di difficoltà che sta vivendo attualmente il Bologna.

Si parte dall’analisi della sfida contro l’Inter: “Il Bologna è stato in partita fino al 70′, ma non mi è piaciuto l’atteggiamento difensivo che ha avuto la squadra. Sono stato deluso da questo, non dal risultato finale. Vorrei da un allenatore nuovo e giovane che mi faccia vedere un’idea di gioco innovativa e propositiva che sabato purtroppo non si è vista. Dal punto di vista del coraggio secondo me abbiamo fatto un passo indietro, e spero che Inzaghi già dalla prossima sfida contro il Genoa possa cambiare strategia”.

Nel finale Inzaghi non ha proprio centrato i cambi: “Si è passati da un estremo all’altro, da difesa a oltranza ad attacco disperato. Il primo cambio da fare a mio avviso era quello di Dzemaili, che dopo un’ora di gioco non aveva più fiato. Negli ultimi venti minuti giocavamo con un 4-1-5, perché Pulgar era da solo a centrocampo e Dzemaili accompagnava solamente l’attacco. E’ un modulo iper offensivo che puoi rischiare quando mancano cinque minuti alla fine, non venti”.

Dzemaili non ha brillato nemmeno questa volta: “E’ stata una partita pinea di errori. Un paio di conclusioni sono state imbarazzanti, e spesso ha anche sbagliato la scelta di passaggio da fare in ripartenza. Dopo sessanta minuti non ne aveva più, andava sostituito lui e non Poli. Andrea stava facendo una grande partita, e un piede sinistro come Orsolini sarebbe stato più prezioso nel ruolo di mezz’ala sinistra. E in panchina abbiamo anche Svanberg, che io avrei fatto esordire. Gli allenatori che vincono e stupiscono sono quelli che hanno coraggio, e qui a Bologna, forse anche per via del pessimismo che si respira nell’ambiente, ne passano pochi. Spero che Inzaghi da questo punto di vista possa differenziarsi dagli altri”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy