Amarcord di Udinese-Bologna

Amarcord di Udinese-Bologna

Per leggere scorrete le schede in alto
di Amos Segal

Domenica andrà in scena la gara contro i bianconeri friulani, secondo club per fondazione (1896) e vantante una storia gloriosa e campioni nel proprio passato come Franco Causio (campione del mondo 1982) e Vincenzo Iaquinta (campione del mondo 2006), Valerio Bertotto, Oliver Bierhoff (nazionale tedesco campione d’Europa nel 1996), un giovanissimo Dino Zoff (friulano doc) ed il brasiliano Zico (le cui celebri punizioni “a foglia morta” erano l’incubo di tutti i portieri).

Quindi, oltre ad essere stata la fucina di grandi giocatori, l’Udinese è da sempre un piazza particolare, ostica, rappresentante un crocevia impegnativo per qualsiasi avversario.

Il Bologna non espugna lo stadio “Friuli”, ora Dacia Arena, dal 2005 e quindi toccherà ai ragazzi di Donadoni ripetere l’impresa e regalarsi tre punti preziosi in vista dell’imminente sfida di venerdì prossimo contro la Juventus.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy