Ag. Mbaye: “Sta bene a Bologna, ma ha molte richieste: la società deve dirci se crede in lui”

Ag. Mbaye: “Sta bene a Bologna, ma ha molte richieste: la società deve dirci se crede in lui”

Le parole di Beppe Accardi, agente del terzino senegalese.

Mbaye è una delle note più positive della stagione del Bologna. Il terzino senegalese ha guadagnato sempre più spazio in campo giocando sia sulla fascia destra sia su quella sinistra e si è guadagnato la fiducia dell’allenatore. La società ora dovrà decidere il destino del giocatore che ha un contratto in scadenza nel 2019.

Il suo procuratore Beppe Accardi in un’intervista al quotidiano Stadio ha provato a fare il punto della situazione : “Credo sia doveroso sedersi con il Bologna e capire cosa pensano del ragazzo. Se fosse per Ibra non penserebbe mai a spostarsi da qui. Ha sposato il progetto, ama Bologna dove tutti gli vogliono bene. Ma è la società che deve dirci se crede in lui. Altrimenti è chiaro che a 22 anni una sana dose di ambizione c’è e le richieste non mancano certo. Sia lo Sporting Lisbona che soprattutto l’Udinese quest’inverno hanno fatto carte false per averlo. E devo dire che in quell’occasione è stato soprattutto il Bologna a rimpallare le mie richieste. Il ragazzo ha un motto: stare muti e lavorare a testa bassa perchè con le chiacchiere le cose non si cambiano. Ora è chiaro che è felice. Ma mentirei se dicessi che non ci sono squadre interessate. Piace in Portogallo, in Spagna e in Inghilterra. Ma come ho detto per ora ha in testa solo il Bologna, cui chiediamo di partire la prossima stagione alla pari degli altri, senza dover rincorrere sempre come nelle ultime due stagioni. In alcuni momenti si è sentito il quarto difensore destro della squadra. E due mesi dopo titolare, caratterialmente è stato davvero bravo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy