Adamoli: “Per il Genoa importante vincere, ma ancora di più non perdere”

Adamoli: “Per il Genoa importante vincere, ma ancora di più non perdere”

L’intervento di Gessi Adamoli di Repubblica a Radio Nettuno

Intervenuto a Passione Rossoblù su Radio Nettuno, il collega di Repubblica (redazione di Genova) Gessi Adamoli ha affrontato gli argomenti relativi alla delicata sfida di domani tra Genoa e Bologna. Si parte dall’assenza di Perotti: “Perotti non ci sarà, per il Bologna è una buona notizia meno per i tifosi genoani. C’è la possibilità di Tachsidis dietro le punte, Gasperini lo preferisce lì per via del suo tiro dalla lunga distanza”. Sull’esigenza di fare punti da parte del Genoa, Adamoli è chiaro: “Se il grifone vuol fare punti quella con il Bologna è un’occasione da non perdere perché poi si andrà a Roma contro i giallorossi. Gasperini però non si prenderà più rischi del dovuto anche se gli piace rischiare. E’ importante vincerla ma è ancora più importante non perderla”.

Per Adamoli invece la lotta salvezza sembra chiusa, a meno che qualche squadra non si suicidi: “Il Genoa si è scoperto pauroso da qualche settimana, dalla sconfitta con il Carpi, però dietro c’è così tanta scarsezza che retrocedere sarebbe un delitto. Le ultime tre mi sembrano abbastanza condannate, solo suicidandosi si retrocede. Una delle candidate può essere il Palermo che ha mandato via l’allenatore che aveva in mano lo spogliatoio”.

Sul Bologna trasformato dall’arrivo di Donadoni, Adamoli la pensa così: “A Genova siamo sorpresi dalla metamorfosi con Donadoni, sta facendo molto bene e uno dei segreti credo sia il suo secondo Gotti, tatticamente molto preparato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy