A caccia del miglior Destro

A caccia del miglior Destro

L’arrivo di Petkovic potrebbe aiutare il bomber, che non segna dalla partita con il Palermo

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Che fine ha fatto Mattia Destro? Questo ultimo mese di partite sottotono, comprendendo dicembre e la sfida con la Juve, sono solo frutto del suo calo oppure è tutto il Bologna che non riesce a valorizzarlo?

Il presupposto è che l’infortunio di Verdi, attaccante esterno ma con movimenti da seconda punta nel 4-3-3 di Donadoni, ha finito per isolare Mattia che fatica inesorabilmente sia a dialogare con i compagni che a trovare palloni giocabili nei pressi dell’area di rigore. Manca un uomo con cui possa trovarsi in sintonia sul campo. Questa difficoltà offensiva del Bologna ha portato forse Destro a incupirsi, o quantomeno a sentirsi pesce fuor d’acqua in questo contesto tattico. Destro si propone, attacca lo spazio, detta anche il pressing, ma i compagni faticano a seguirlo e a servirlo. Dal canto suo, il numero dieci appare dunque sfiduciato. L’arrivo di Petkovic, ariete ma sostanzialmente una seconda punta con cui dialogare, potrebbe rivitalizzarlo. Il croato sa assistere e sa ruotare attorno alla prima punta, forse esattamente quello che Destro cercava in questo mercato, assieme al ritorno di Simone Verdi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy