Di nuovo un allenatore avversario si gioca la panca contro il Bfc: tocca a Mandorlini

Di nuovo un allenatore avversario si gioca la panca contro il Bfc: tocca a Mandorlini

Terzo incontro tra il Bologna e un allenatore pericolante: le prime due andarono male…

Ha resistito Andrea Mandorlini, il pareggio di Modena contro il Carpi ha allungato la sua permanenza in panchina, ma il Verona è ancora a secco di vittorie e l’ultima piazza in classifica ci consegna una squadra in crisi. Gli scaligeri sono l’unica squadra senza successi in Serie A, un digiuno così duro l’Hellas non lo viveva da 16 anni. Non solo, il Verona ha il peggior attacco della Serie A e l’assenza di Toni pesa come un macigno.

Mandorlini dunque si gioca la panchina sabato sera, quando sarà chiamato a conquistare la prima vittoria in campionato. Per il Bologna, un’altra sfida contro un avversaria che ha nel proprio allenatore un uomo a rischio esonero. Le prime due non andarono bene: Colantuono vinse in rimonta ed è ancora oggi alla guida dell’Udinese, Iachini sfruttò l’ennesimo errore difensivo per strappare tre punti dopo una settimana di ritiro forzato voluto dal presidente Zamparini, ma dopo la sconfitta di ieri è tornato punto e a capo. A Donadoni, il compito di evitare l’ennesimo aiuto del Bfc ad una squadra in difficoltà.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy