12 giorni ad un mese di fuoco: doppia seduta poi mini ritiro a Catania

12 giorni ad un mese di fuoco: doppia seduta poi mini ritiro a Catania

Mancano 12 giorni ad un mese di fuoco che partirà con la sfida di Torino l’8 gennaio. Da oggi si torna la lavoro

Juve-Bologna, per quanto la differenza sulla carta possa essere grande,  per chi ha il rossoblù nel cuore non sarà mai una partita come tutte le altre.

Come sottolinea il Resto del Carlino, mancano esattamente 12 giorni alla sfida. Ma non solo, mancano sopratutto dodici giorni al via di un mese che presenterà, tra campionato e Coppa Italia, ben 7 partite, che potrebbero diventare addirittura otto se in  Coppa Italia i rossoblù il 17 gennaio eliminassero l’Inter nella gara ‘secca’ di San Siro.

Saranno quindi settimane intense in cui Donadoni avrà bisogno di tutti i suoi uomini. Il mister e il suo staff hanno per programmato il cammino di preparazione verso quella data. Dopo la seduta di questo pomeriggio (la squadra si allenerà su un campo nascosto dai lavori di ampliamento del centro tecnico), Destro e soci lavoreranno a Casteldebole fino a sabato, da domani con doppia seduta.
Domenica, ultimo giorno dell’anno, ventiquattr’ore di libertà per tutti, prima della partenza per il mini ritiro di Catania, dove la squadra lavorerà dall’1 al 7 gennaio.

Con Rizzo probabilmente di nuovo in gruppo, Maietta osservato speciale (per lui nessuna lesione muscolare in quel di Pescara, ma in questi giorni si procederà con cautela) e Sadiq e Verdi ancora ospiti dell’infermeria.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy