Zazzaroni: “Italia operaia. Giak? Non rimarrà”

Zazzaroni: “Italia operaia. Giak? Non rimarrà”

Intervenuto a Quasi Gol, il collega Ivan Zazzaroni ha risposto alle domande di Filippo Cotti e degli ascoltatori.

Si parte dalla Nazionale: “Quando sento il nome Germania ho il brividino, sono una grande squadra, i campioni del mondo, possiamo raccontarci tutte le storie sul passato ma ogni partita fa storia a sè. Adesso tutti fanno i fenomeni ma l’italia ha poca qualità tecnica e grande qualità morale. Nel 2012 avevamo Pirlo e Marchisio che oggi non ci sono. E’ una nazionale operaia”.

Sul Bologna e Giaccherini: “Non credo rimanga a Bologna, ha offerte importanti. Si può anche cambiare, spero ne portino uno altrettanto importante se non di più”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy