Si lavora su El Kaddouri, ma non è detto sia facile

Si lavora su El Kaddouri, ma non è detto sia facile

Perse le tracce di Ilicic, come riportato nei giorni scorsi, Pantaleo Corvino avrebbe individuato in Omar El Kaddouri l’uomo giusto per la trequarti del Bologna. Non solo le qualità del ragazzo, molto duttile e reduce da una buona stagione a Torino, ma anche per i costi non troppo elevati della possibile operazione. Si parla di un prestito con diritto di riscatto a 4 milioni come anticipato ieri, mentre il ragazzo ha un ingaggio abbordabile di 600mila euro. Fino a qui le notizie positive, quelle negative, o che possono diventarlo, riguardano Sarri. Il tecnico lo sta valutando attentamente in ritiro e prima di dare il suo benestare alla cessione lo vuole monitorare per qualche giorno, anche per avere una alternativa in caso di utilizzo del trequartista, un modulo che il tecnico sta provando in ritiro insistendo proprio sui movimenti del marocchino alla spalle delle due punte. Per quanto riguarda il giocatore, preclusioni verso Bologna non ce ne sono, o meglio, El Kaddouri vorrebbe giocarsi le sue carte a Napoli e spera di restare con un ruolo importante, se così non fosse non ostacolerebbe una eventuale cessione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy