Qui Juve, si cerca un profilo estero, ma occhio a Inzaghi e l’effetto domino

Qui Juve, si cerca un profilo estero, ma occhio a Inzaghi e l’effetto domino

La separazione tra Allegri e la Juve può produrre un effetto domino in panchina

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Allegri e la Juventus si separeranno a fine stagione e ora è caccia al possibile sostituto.

La prima idea di casa bianconera sarebbe quella di affidarsi a un profilo internazionale, tentativi con Guardiola – il quale però dovrebbe restare al City – anche con Deschamps, ma non ci sono stati passi avanti, così spunta l’ipotesi Pochettino, ora al Tottenham. Se la Juve dovesse scegliere un tecnico estero probabilmente non ci sarebbero sconquassi sulla scena italiana, però c’è un altro nome in ballo che cambierebbe lo scacchiere. Si tratta di Simone Inzaghi, uno dei candidati alla sostituzione di Allegri. Se il fratello di Pippo andasse in bianconero libererebbe la panchina della Lazio, costretta dunque ad andare sul mercato per un nuovo allenatore. E qui potrebbe ritornare in ballo il nome di Sinisa Mihajlovic anche se i suoi rapporti con Ighli Tare non sono idilliaci.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy