Qui Chievo, Romairone attacca: “Non siamo un supermercato”

Qui Chievo, Romairone attacca: “Non siamo un supermercato”

Il Ds gialloblù blinda i giocatori più rappresentativi: il Chievo crede nella salvezza

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Negli ultimi giorni di mercato sembrava che il Chievo dovesse diventare un discount per le altre formazioni in lotta per non retrocedere. Bani, Giaccherini, Cacciatore e Stepinski, tutti accostati a formazioni dirette concorrenti dei gialloblù, quasi come se il club di Campedelli fosse già rassegnato a retrocedere. Non è così, il direttore sportivo Giancarlo Romairone ha voluto rispondere per le rime tramite una nota ufficiale: «Il ChievoVerona non è un supermercato e non siamo certo in liquidazione. Anzi, siamo più che mai concentrati sull’obiettivo salvezza», le parole del dirigente.

L’affermazione tocca da vicino proprio Spal e Bologna che si affrontano domenica al Mazza. Gli spallini sono sulle tracce di Giaccherini, mentre i rossoblù hanno in Cacciatore una possibile alternativa sull’esterno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy