Nodo Pulgar: o rinnovo o cessione (pronte le alternative)

Nodo Pulgar: o rinnovo o cessione (pronte le alternative)

Il cileno potrebbe salutare a gennaio se non rinnovasse, pronte le alternative

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Resto del Carlino oggi si sofferma sulla situazione spigolosa del contratto di Erick Pulgar.

Il cileno va in scadenza il 30 giugno 2020 e da tempo il Bologna è in trattativa con il suo agente per il rinnovo in modo tale da non rivivere una situazione Masina bis. Ma al momento la proposta di 850 mila euro a stagione fino al 2022 recapitata dal Bologna al ragazzo non ha visto ottenere il sì e la firma. E allora l’ipotesi cessione a gennaio non è da escludere nonostante il club stia cercando ancora di dialogare con l’agente di Pulgar. Se cessione sarà, sarebbero pronte le alternative. Si parte da Sensi, passando per Bertolacci e Cigarini, finendo con Montolivo.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy