La Virtus sa vincere solo in casa: battuta Varese

La Virtus sa vincere solo in casa: battuta Varese

~

Pare diventato un fortino inespugnabile l’Unipol Arena, se le Vunere balbettano in trasferta in casa il passo è da playoff se non meglio. Tornano alla vittoria gli uomini di Valli che conducono per 35 minuti in maniera perfetta concedendo solo nel final il fianco agli avversari. Il match viene messo in chiaro fin sa subito grazie alle triple di Ray e Hazell che regalano il primo allungo sul 20-11 per poi chiudere il primo quarto già in doppia cifra di vantaggio; sono addirittura 32 i punti segnati dopo 10 minuti. Varese non difende e attacca senza troppo gioco di squadra, i ritmi calano un po’ ma la Virtus continua a dominare incrementando il proprio margine prima sul -14 e all’intervallo sul 45-30. Il punteggio testimonia l’ottima prima frazione bianconera condita da ottime difese e percentuali in attacco notevoli. Il terzo quarto è quello più incisivo, segnano tutti dall’arco (White anche con un fallo) e i padroni di casa volano sul più 23 quasi senza accorgersene. Varese reagisce ma ancore le triple di Fontecchio e White (migliore in campo) rintuzzano l’avanzata. Il finale è puro garbage time in una partita macchiata solo dagli ultimi due minuti che riportano Varese a meno sei. E’ tutto inutile però, vince la Virtus che rilancia le proprie quotazioni playoff. Bene il trio di mori con White 18 punti, Hazell 17 e Ray 18. Buon contriguto di Fontecchio con 11 punti. Prossimo turno a Cremona in uno scontro diretto importante, sbancando la Lombardia e con qualche risultato favorevole dagli altri campo, la Virtus potrebbe compiere il passo decisivo per i playoff.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy