Garagozzo:”Sbagliato scambiare alla pari Di Francesco con Falcinelli. Manca un difensore di qualità”

Garagozzo:”Sbagliato scambiare alla pari Di Francesco con Falcinelli. Manca un difensore di qualità”

Francesco Garagozzo si è espresso a Sport Today sui temi più caldi del calciomercato rossoblù

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Francesco Garagozzo, procuratore di alcuni calciatori e cestisti, ha parlato a Sport Today su Radio Bologna Uno.

La prima domanda è sul tema odierno, lo scambio Falcinelli-Di Francesco:”Il Bologna avrebbe dovuto ricavarci qualcosa in termini monetari. Non si discute la plusvalenza, che comunque c’è stata, però DiFra ha tre anni in meno e, se al Sassuolo giocherà bene, potrebbe entrare anche nel giro della Nazionale. Tatticamente invece ci guadagnano gli allenatori di entrambe le squadre, che si ritroveranno in rosa due giocatori adatti al loro schema di gioco”.

Continua parlando della difesa:”Serve un centrale di esperienza da far giocare titolare nella difesa a 3. In questo momento i rossoblù hanno bisogno di maggiore qualità in quel reparto, rispetto a quella presente attualmente in rosa”.

Garagozzo ha poi concluso parlando di diversi giocatori in uscita:”Pulgar? Se arriveranno offerte interessanti il Bologna lo farà partire. Stulac sarebbe un buon acquisto per dare ordine e geometrie in mezzo al campo, ma il Parma al momento è avanti nella trattativa. Donsah dovrebbe rimanere. Inzaghi vorrebbe avere la squadra al completo o quasi per l’inizio del ritiro a Pinzolo il 6 luglio”.

Lo scambio Lapadula-Destro è per ora in stand-by, mentre secondo il procuratore Palacio dovrebbe rimanere un altro anno sotto le Due Torri. Krejcì verrà valutato in ritiro come quinto a centrocampo, mentre Orsolini dovrà sacrificarsi per giocare da seconda punta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy