Corvino non molla Pjaca, ma la richiesta è sempre di 10 milioni

Corvino non molla Pjaca, ma la richiesta è sempre di 10 milioni

L’inserimento del Milan su Marko Pjaca può interferire sulla trattativa per portare il talento croato a Bologna. Pantaleo Corvino ci lavora da gennaio ma il ds rossoblù si scontra con le richieste del presidente della Dinamo Zagabria Mamic. Nella giornata di oggi dovrebbe esserci stato un incontro tra il dirigente rossoblù e l’agente del calciatore Naletilic per portare avanti una trattativa non semplice. Pjaca accetterebbe di buon grado Bologna, una squadra in cui poter crescere e maturare con tranquillità, il suo agente cercherà di trovare una mediazione con Mamic per portare a buon fine l’affare ma il disturbo del Milan è evidente; anche perché i rossoneri sembrano disposti ad investire. Al momento il Bologna non sale sopra gli 8 milioni contro i 10 chiesti dalla Dinamo. Nell’incontro dovrebbe essere stato trattato anche l’argomento Nenad Krsticic, un riscatto fissato a 4 milioni è troppo alto per il Bologna e anche in questo caso la trattativa proseguirà, non è escluso che Corvino cerchi di ottenere un prezzo di favore per la coppia Sansone-Krsticic ad una cifra inferiore rispetto a quella pattuita a gennaio. In tutto questo c’è anche Kuzmanovic, ma al momento appare un’affare non prioritario anche se la volontà dell’Inter è quella di cedere il calciatore. Dipende dalle richieste della società nerazzurra e dalle volontà del mediano. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy