Constant in standby (e probabilmente non si farà). Tentativo per Biabiany

Constant in standby (e probabilmente non si farà). Tentativo per Biabiany

I nuovi intrecci di mercato

Frenata nella trattativa per il passaggio di Kevin Constant al Bologna. L’affare sembrava avviato verso la conclusione, ma la giornata di ieri non ha portato quei decisi passi avanti utili alla definizione dell’operazione. Indecisione da una parte, ma probabilmente anche dall’altra. Ci spieghiamo. Constant deve risolvere alcune pendenze con il Trabzonspor e ieri non ha preso una decisione definitiva e netta riguardo al ritorno in Italia al Bologna. E’ nel pensatoio. Dall’alta parte il Bologna probabilmente non ha affondato il colpo, consapevole che l’effetto domino della fase finale di mercato potrebbe proporre l’occasionassima.

Vediamo gli scenari. Innanzitutto Corvino tiene monitorata la situazione di Biabiany, con il possibile arrivo di Eder a Milano il direttore sportivo rossoblù potrebbe tentare l’assalto al francese, nonostante le possibilità rimangano minime. L’Inter non vuole cederlo gratis, il giocatore un mese fa ha fatto sapere di voler rimanere in nerazzurro, ma quella era la fase in cui l’Inter viaggiava a mille e non era entrata nel vivo l’operazione Eder. Se l’attaccante della Samp sbarcasse a Milano, Biabiany troverebbe sempre meno spazio. C’è stima reciproca tra il francese e Mancini, ma la situazione potrebbe convincere Biabiany ad accettare la corte del Bologna e di Donadoni, con cui il rapporto professionale e umano è solidissimo. Gli ostacoli? La formula di cessione. Difficile strappare all’Inter una cessione a costo zero.

Non solo Biabiany. Il Bologna tiene monitorata la situazione dei mediani, piace Tachsidis che al momento il Genoa non vuole cedere. Anche in questo caso vale l’effetto domino, al grifone potrebbe arrivare un innesto in mediana (forse Gnoukouri) a quel punto il greco potrebbe essere lasciato libero. L’ostacolo? La possibile richiesta del Genoa. Al grifone piace il terzino Mbaye, adatto per il 3-5-2 di stampo ‘gasperiniano’. Il Bologna però non vorrebbe cedere il senegalese, nella giornata di ieri era stato proposto uno scambio con De Maio rifiutato dai rossoblù, ma forse con l’inserimento di Tachsidis, considerato funzionale per la mediana del Bologna, la situazione potrebbe cambiare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy