Carlino, i giocatori che torneranno alla base

Carlino, i giocatori che torneranno alla base

Tanti prestiti di ritorno per il Bologna

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Un mercato da approntare, ma anche una serie di prestiti da valutare. Il Bologna dovrà valutare una serie di giovani di ritorno.

Il primo nome è quello di Orji Okwonkwo che tornerà dal Brescia, che sarà valutato al suo ritorno visto che la formula con cui è stato ceduto alle rondinelle era un prestito con diritto di riscatto e controriscatto. Poi Bruno Petkovic, in prestito secco al Verona. Dagli scaligeri tornerà anche Alex Ferrari vista la retrocessione dell’Hellas, stesso discorso anche per Oikonomou con la Spal, anche lui con obbligo in caso di permanenza o al raggiungimento di un certo numero di presenze, ma il greco è poi finito al Bari e l’accordo è stato risolto. Nessun riscatto nemmeno per Rizzo con l’Atalanta. Il risultato è che il Bologna non incasserà circa 5 milioni.

Su Ferrari si apre però un capitolo a parte. Il ragazzo chiese la cessione per via del poco spazio a Bologna e un rapporto tecnico con Donadoni che non è mai decollato, ma su di lui la valutazione sarà più dettagliata potendo giocare in una difesa a tre ed essendo cresciuto nel settore giovanile non peserebbe nella lista. Il suo futuro dipenderà anche dal mercato: se il Bfc riscattasse Romagnoli, confermando Gonzalez, De Maio, Helander e Paz non ci sarebbe spazio per Ferrari. Da decidere anche il futuro di Keita. Il Bologna non scarta l’idea di riscattarlo dal Birmingham, a patto che gli inglesi accettino di sedersi al tavolo per trattare al ribasso gli 1,5 milioni del riscatto

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy