Bologna, difficile arrivare a Cassano

Bologna, difficile arrivare a Cassano

Cassano al Bologna boutade natalizia o c’è qualcosa di vero? Difficile se non impossibile che l’attaccante barese possa trasferirsi in Emilia nella prossima sessione di calciomercato. Il classe ’82 lascerà quasi sicuramente la Samp a causa dei rapporti non idilliaci con Zenga prima e Montella poi, ma sono tante le ragioni che lo rendono inavvicinabile al club rossoblù.

Prima fra tutte l’incompatibilità con il tecnico Donadoni. Il legame con l’allenatore bergamasco, nato in Nazionale e consolidatosi a Parma, si è spezzato la scorsa stagione, quando Cassano, rescisso il contratto che lo legava ai crociati, non risparmiò parole dure all’indirizzo di Donadoni.

La presenza di Cassano sarebbe inoltre ingombrante nello spogliatoio del Bologna. Si rischierebbe di alterare quei delicati equilibri di squadra ancora in via di formazione. D’altra parte la classe della punta tutto genio e sregolatezza darebbe più imprevedibilità all’attacco asfittico dei felsinei. Non sarebbe inoltre un problema l’ingaggio, ridimensionato dopo le ultime altalenanti stagioni. Gli aspetti negativi sembrano però prevalere su quelli positivi. Il Bologna si affaccerà sicuramente al mercato per provare a rinforzare il reparto avanzato, difficile però che l’identikit della pedina tanto attesa da Donadoni possa corrispondere a quello di Cassano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy