Ag. Bianchi: “L’Atalanta non ci ha chiamato, torneremo a Bologna”

Ag. Bianchi: “L’Atalanta non ci ha chiamato, torneremo a Bologna”

Come previsto, Rolando Bianchi tornerà a Bologna appena la squadra rossoblù avrà terminato il playoff. Ci sono le vacanze e poi la ripresa dei lavori, ma il cartellino dell’attaccante rimarrà in mano rossoblù. Lo ha ammesso lo stesso fratello-agente del giocatore Riccardo Bianchi, confermando come l’Atalanta non sia intenzionata a prolungare il prestito: “Bianchi ha due anni di contratto con il Bologna – ha ammesso l’agente a TuttoAtalanta – il club non ci ha contattato e quindi torneremo a Bologna. Siamo dispiaciuti perché Rolando per venire qui si è dimezzato lo stipendio ed era pronto a stare a Bergamo a lungo, magari anche per un ruolo da dirigente in futuro”. In mezzo a tutto questo anche una discussione con il tecnico Edy Reja: “Durante un match Bianchi ha cercato una conclusione che non è piaciuta all’allenatore, ma mancavano compagni a cui passare il pallone. Reja ha pronunciato parole pesanti verso Rolando, cose che non adrebbero dette ad un professionista visto e considerato che mio fratello non ha mai mancato di rispetto a nessuno”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy