Servono acquisti già a Milano, ma non sarà semplice…

Servono acquisti già a Milano, ma non sarà semplice…

Bologna alla Befana con i nuovi acquisti? Magari…

Consumati i tortellini, gli arrosti e i panettoni, è tempo di rituffarsi al lavoro. Oggi riprende a lavorare pure il Bologna in vista del ritorno in campo programmato per il giorno della Befana a Milano. Sfida non semplice, con un Milan in leggera ripresa dopo la vittoria di Frosinone e forse rinvigorito da qualche infortunato che tornerà in campo (i vari Menez, Balotelli) e l’acquisto ‘casalingo’ Boateng. Partita complicata per il Bologna, che invece dovrà probabilmente fare ancora a meno di Rizzo e Giaccherini; due piedi importantissimi del tridente offensivo. Per fortuna in mezzo al campo può tornare Diawara, altrimenti sarebbero stati guai (anche perché Crisetig, oltretutto, è pure ai box per infortunio).

 

Ecco allora che il mercato di gennaio diventa una necessità urgente, praticamente immediata. Servirebbero rinforzi dentro la calza dell’Epifania, che tutte le feste porta via. Salire a Milano con lo stesso identico problema che si è palesato nel corso dell’ultima sfida con l’Empoli, vorrebbe dire limitare di molto le possibilità di fare punti. Dovremo chiedere altri straordinari a Brienza in avanti, con compiti difensivi per tutta la fascia, facendo questo ci priveremo però di qualità in mediana, tant’è che contro l’Empoli Donadoni non ci ha pensato molto ad arretrare di nuovo la posizione dell’ex Cesena. Credo ci serva per prima cosa un esterno di attacco se Donadoni vorrà riproporre a San Siro il 4-3-3, se invece c’è in ballo un possibile cambio di modulo (il tanto atteso 3-5-2) a quel punto servirebbe un’altra punta di peso in avanti. Si parla molto di Floccari, obiettivo vicino e sensibile, ma il tempo stringe per chiudere tutto in tempo per la Befana. Vedremo. Di sicuro, al momento, è l’obiettivo più vicino ai rossoblù.

 

Passando alle considerazioni più generali, possiamo sottolineare come l’arrivo di Floccari potrebbe chiudere le porte a quello di una seconda punta, quindi Gabbiadini e Rossi, mentre invece si andrebbe a cercare l’esterno offensivo per il 4-3-3 come Biabiany. Non sarebbe male il francese, ma vai tu a convincere l’Inter a dartelo. A proposito, con i nerazzurri è bello fare affari, a patto che non ci consegnino i loro scarti. Insomma: io posso farvi un favore e prendere Calleri per cinque mesi, voi in cambio mi date uno degli obiettivi che mi piacciono. Quindi Biabiany. Altrimenti i favori non sono mica ricambiati, e il Bologna non può comportarsi ancora da succursale.

 

C’è poi un altro aspetto da considerare all’interno del mercato di gennaio: i costi. Non c’è nulla a buon mercato, i saldi non esistono, soprattutto se si tratta di giocatori di un certo livello. In sintesi: i giocatori buoni, per farli spostare, li devi pagare profumatamente. Non giriamoci attorno, Saputo avrà stanziato un budget limitato ma le altre società sono a conoscenza della disponibilità economica del canadese e cercheranno ancora di prenderci alla gola. Dovremo agire con intelligenza, sfruttando la volontà di qualche giocatore ad accettare subito Bologna e strappare qualche buon acquisto a costi limitati. Ecco perché, inoltre, la politica dei prestiti potrebbe rifare capolino. Floccari vuole davvero venire qui? Rossi idem? Bene, facciano un pelo di pressione, comunichino le loro decisioni alle rispettive società e si sbrighi la pratica in fretta. Se c’è la volontà di due parti a sposarsi, convincere i suoceri non dovrebbe essere un problema…Scherzi a parte, la sensazione, purtroppo, è che determinate operazioni possano sbloccarsi solo a fine gennaio. E’ il solito problema di ogni sessione di mercato: servirebbero rinforzi in maniera urgente ma pare che ci siano tempi fisiologici da rispettare. Il mercato di riparazione ha i suoi tempi, le sue lamentele, le sue sfaccettature. Peccato che nel frattempo si giochi, e siccome già in estate un mese di campionato è stato bruciato, sarebbe meglio non commettere lo stesso errore ora. Anche perché dopo il Milan c’è lo scontro diretto col Chievo…

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy