Un pareggio che ci porta al terzultimo posto

Un pareggio che ci porta al terzultimo posto

Pari a reti inviolate con la viola, ma la classifica piange
di Simone Sabattini

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il derby dell’Appennino, terminato a reti inviolate, ci ha lasciato forse anche qualche spunto positivo: la formazione rossoblu ha spezzato la preoccupante striscia negativa di due goal presi a partita, che hanno contraddistinto le  precedenti 5 uscite stagionali, e in ultimo la buona prova dell’intero reparto difensivo della squadra di Inzaghi.

Il Bologna è sceso in campo con il tanto aspettato e desiderato cambio modulo, passando dal 3-5-2 al 4-3-3, tra le novità di formazione rispetto alle ultime uscite, vi è stato il ritorno di Mattiello da titolare, dopo un mese di stop dovuto all’infortunio, e soprattutto del tanto atteso impiego di Orsolini dal primo minuto affianco alla ormai coppia titolare Santander-Palacio. L’ex Atalanta si è poi reso protagonista dell’unica occasione degna di nota dei rossoblù, goal mancato solo grazie alla prodezza di Lafont, arrivata sul finire di un primo tempo dove non si sono viste grandi cose né da una squadra né dall’altra.

Completamente diversa la seconda frazione di gioco dove la Fiorentina ha cercato più volte la vittoria, non arrivata grazie sia a un palo sia grazie alla buona prestazione dell’intero reparto difensivo rossoblù che con i propri interventi ha più volte evitato il vantaggio dei toscani. Il Bologna invece nella seconda metà della partita non è riuscito a creare nessuna palla goal, a non risultare nemmeno pericoloso. Nonostante questo pareggio il Bologna si trova attualmente terz’ultimo a meno uno dall’Empoli e dall’Udinese entrambe vincitrici dei propri match, i primi in rimonta con l’Atalanta, i secondi con una sorprendente vittoria contro la Roma.

L’attuale situazione di classifica speriamo possa portare a una scossa sia alla società sia alla squadra in vista dei prossimi difficili impegni, che vedranno impegnato il Bologna in trasferta: prima a Marassi contro la Sampdoria e poi soprattutto con la delicata sfida del Castellani contro l’Empoli la settimana successiva, importante crocevia per le ambizioni di salvezza dei rossoblu.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy