OH OH OH OH

OH OH OH OH

Babbo Natale ha mandato il Real Madrid al posto dell’Empoli

Commenta per primo!

Caro Babbo Natale, mi chiamo Matteo e sono un piccolo tifoso del Bologna. Come dicono tutti, sono un bambino molto buono anche se un po’ birichino perché mi piace tanto andare allo stadio a vedere i rossoblù. Oltre a questo però sono tanto bravo. Prima di dimenticarmi, ti volevo ringraziare per il G.I. Joey Saputo che mi hai portato l’anno scorso. A me (mi) piace proprio tanto e gli voglio un gran bene. Grazie, grazie, grazie! L’unica cosa che ti chiedo è di fargli vedere vincere una partita del Bologna nel 2016, altrimenti ho paura che si rompa le palle – dell’albero – e non vorrei che tu me ne dovessi trovare uno nuovo. Non vogliamo che accada, vero?

 

Lo sappiamo che sei un burlone, ma sotto Natale siamo tutti più buoni e lo scherzetto che ci hai fatto sabato sera non ce lo aspettavamo proprio. Mandare al Dall’Ara il Real Madrid al posto dell’Empoli non è stato carino. Non posso credere che una squadra che gioca a due tocchi, non alza mai la palla da terra e non ce la fa vedere per novanta minuti, sia davvero la formazione toscana, uscita dallo stadio fra gli applausi – strameritati – anche dei tifosi di casa. Dimmi che quello là davanti non era BigMac ma Cristiamo Ronaldo! Questi ci hanno preso in mezzo con un torello infinito e i rossoblù non ci hanno proprio capito nulla. Sul loro secondo goal ho praticamente esultato. Va bene, Crisetig non ha seguito l’uomo, Rossettini si è fatto uccellare come un novellino, ma l’azione è stata di una bellezza inaudita. Chapeau, espugnare il Dall’Ara, per loro, è stato come bersi una birretta… A quelli che reclamano per un fischio inopportuno dell’arbitro sul loro terzo goal, ti chiedo di non portare nessun regalo, sono dei cattivoni. La palla era praticamente già entrata in porta, quindi, come ha ammesso lo stesso Gastaldello, non ha pregiudicato nessun intervento dei difensori. Dai, non attacchiamoci a cose inesistenti. Più che altro, secondo me, manca un’espulsione (Costa su Destro) e un rigore (Masina) che forse ci avrebbe permesso di raccattare un bel punto. Nonostante ciò, non sono proprio riuscito ad uscire dallo stadio arrabbiato, sarà l’atmosfera natalizia?

 

Carissimo Babbino di rosso vestito, non penserai mica di cavartela così, vero? Eh no, come tutti i bambini buoni, pure io vorrei trovare dei bei doni sotto l’albero! Per prima cosa ti chiedo di cambiarmi il Crisetig che mi hai portato questa estate. Sulla scatola c’è scritto che è un “giocatore pirlesco con una visione di gioco paragonabile ad un gps”, invece è più fermo di quei cubi di marmo che hanno messo sotto le Due Torri. O è rotto o è una copia cinese dell’originale. Poi vorrei il vero Donsah, quello buono! Credo che tu mi abbia portato il cugino tristo. Se tu potessi fare più attenzione te ne sarei grato. Vorrei poi un manuale del bravo difensore per Masina. Adam mi piace tanto, su quella fascia spinge come un matto, ma quando viene attaccato ho tanta paura e non voglio guardare. Vorrei tanto anche un piede desto per Falco. Gli servirebbe proprio, anche solo per stare in piedi. Vorrei  un regista e un terzino destro. Donadoni ha avuto una gran intuizione a spostare Rossettini in quel ruolo, ma qualcuno che spinga anche da quella parte ci servirebbe proprio. Se non chiedo troppo vorrei anche una punta che vada d’accordo con Destro e che lo possa sostituire se gli viene un raffreddore. Se vuoi, in cambio, ti posso dare un Acquafresca da donare a qualche bambino che ne ha più bisogno di me. E’ possibile sostituire anche bomber Mancosu? Me lo hai venduto come una gran punta, ma per adesso l’unica cosa che gli ho visto fare è finire in fuorigioco. Per ultima cosa ti chiedo qualche muscolo nuovo e forte per il buon Giaccherini. Mi piacerebbe tanto vederlo sempre in campo e non all’Isokinetic. Grazie Babbo Natale, sarebbe molto bello ricevere una tua risposta, così da poterla conservare e rileggerla quando sarò grande.

 

Tanti auguri a te, caro Babbo, e a tutti i tifosi del Bologna. Che sia un felice Natale e che l’anno nuovo ci porti tante soddisfazioni e una serena salvezza. Ai sostenitori delle altre squadre, invece, spero proprio che la Befana porti tanto carbone!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy