Brienza: “La classifica non preoccupa, cresceremo”

Brienza: “La classifica non preoccupa, cresceremo”

Poteva sbloccarla lui se quella punizione non avesse colpito la traversa. Franco Brienza continua a dimostrarsi il migliore del Bologna da diverso tempo a questa parte, per talento, giocate, abnegazione. Gioca così bene che Delio Rossi ha escogitato un nuovo modulo per tenerlo in campo. Traiettoria quasi perfetta, dal centro destra, posizione ideale per i mancini. Dannata traversa: “Peccato per la traversa – ha affermato il trequartista dopo il match – se la palla fosse entrata forse parleremmo di un altro risultato. Per quello che abbiamo messo in campo non meritiamo di essere ancora a zero punti, manca un po’ di fortuna e di cattiveria sotto porta”. Il Bologna però è ancora in fondo alla classifica: “La posizione di classifica non mi preoccupa, la squadra è cambiata molto in queste settimane ed è normale ci voglia un po’ di tempo per oliare i meccanismi. Ad ogni modo, le prestazioni positive, senza punti, non bastano più”. Peccato anche per l’espulsione di Rizzo, forse ha inciso sull’andamento del match: “L’espulsione ci ha chiaramente penalizzato, Luca deve fare tesoro di questo errore per non commetterlo più”. Anche Destro è apparso in difficoltà, pochi palloni toccati, poca brillantezza, poca cattiveria sotto porta: “Mattia deve trovare la migliore condizione, è un giocatore fondamentale per noi ed è lui il primo a sapere di dover migliorare. Appena sarà al 100% tornerà ad essere decisivo”. Diventa già fondamentale la gara con il Frosinone: “Ora dobbiamo lavorare con concentrazione in settimana per preparare la sfida al Frosinone, non s dovrà lasciare nulla al caso”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy