Khedira: “Vittoria importante. Io un leader? No, alla Juve ne servono 11, non uno”

Khedira: “Vittoria importante. Io un leader? No, alla Juve ne servono 11, non uno”

Match winner per la Juventus nel match di ieri, dopo il pareggio del solito Morata, sono stati Dybala, già al terzo centro in campionato, e Khedira, che ha firmato la prima rete in bianconero. Andiamo a vedere quali sono state le loro dichiarazioni a fine partita.
 “La Joya”, fresco di convocazione in nazionale, fa eco alle parole di Max Allegri: “Quando abbiamo subito il gol abbiamo vissuto un momento difficile – ha ammesso Dybala – Siamo stati bravi a reagire nel modo giusto e vincere una gara che dovevamo assolutamente fare nostra. Ma non si può sempre prendere gol al primo tiro avversario. Abbiamo reagito bene, facendo un grande secondo tempo. Rispetto alla partita contro il Frosinone siamo stati anche fortunati ed è giusto così. Sono contento della mia prestazione, devo dare sempre il massimo. Il rigore? Ha deciso Allegri. Doveva andare Pogba ma il mister ha voluto così. Siamo tutti uniti”.
Felicissimo Sami Khedira che alla prima in serie A trova il gol, che gli mancava dal mondiale 2014 quando la Germania schiantò il Brasile per 7-1: “ E’ stata una vittoria importante, sono molto contento per il gol e per la Juventus. Io un leader? La Juventus ha bisogno di 11 leader, non di uno. Personalmente penso che sia veramente difficile questo campionato anche se noi abbiamo un’ottima squadra ma dobbiamo lavorare tanto e stare concentrati”. Quella di ieri è stata la seconda partita in quattro giorni per il tedesco, rientrante dall’infortunio al bicipite femorale della coscia destra: “Nei primi venti minuti ho avvertito qualche difficoltà e ho accusato un po’ di fatica – ammette Khedira – ma in questi mesi ho fatto un gran lavoro con lo staff medico della Juventus”. Infine per quanto riguarda il capitolo nazionale, il centrocampista non è sorpreso dalla mancata convocazione: “Ho parlato con Loew, credo che per il momento sia normale non essere convocato considerato il fatto che non ho giocato molto negli ultimi mesi”.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy