Civolani: “Rossi resta in sella grazie a un decreto della Presidenza della Repubblica…”

Civolani: “Rossi resta in sella grazie a un decreto della Presidenza della Repubblica…”

A fine partita direttamente dai microfoni di E’Tv, è intervenuto Gianfranco Civolani: “Il Bologna è ultimissimo e sta partecipando all’incredibile campionato dei pessimi secondi tempi: con zero goal, zero punti e nove goal subiti. Nel secondo tempo contro la Juve, alcuni giocatori del Bologna hanno giocato con le infradito e pantofole e Diawara con gli anfibi da neve. Non c’è stata partita, nonostante un buon primo tempo. Il rigore? Non inventato, ma severo. La Juve avrebbe vinto lo stesso anche senza il rigore. L’allenatore? Rossi resta in sella per un decreto congiunto da parte della Presidenza del Consiglio e della Presidenza della Repubblica e, forse, Saputo, Di Vaio e Fenucci stanno pensando di proporgli un vitalizio”. Pensate che sia finita l’arringa del Civ? Assolutamente no: “Rossi spiega da tempo che a Castelrotto i giocatori non li aveva: bugia da parte del Mister. Aveva tutta la difesa, Brienza, Brighi, Diawara: a Castelrotto li aveva quasi tutti i giocatori. Il mercato di gennaio secondo voi cosa avrà di diverso dal mercato appena compiuto? Meno male che il Frosinone ha perso e che le altre sono a pochi centimetri da noi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy