Marco Di Vaio: “Atteggiamento sbagliato, un passo indietro rispetto Genova”

Marco Di Vaio: “Atteggiamento sbagliato, un passo indietro rispetto Genova”

Al termine della partita è intervenuto nella mixed zone dello stadio Artemio Franchi, il team manager del Bologna Marco Di Vaio: “Non mi è piaciuto il modo in cui abbiamo perso questa partita. Certo, davanti avevamo la Fiorentina che è una grande squadra, ma l’atteggiamento è stato sbagliato. Complimenti ai viola che sono una squadra organizzata, che non ci hanno mai permesso di ripartire come volevamo e non hanno perso la testa quando non riuscivano a trovare la via del goal, soprattutto nel primo tempo”. Sempre secondo l’ex Bomber, la sconfitta di oggi fa parte di quel processo di maturità che la squadra rossoblù sta affrontando per diventare una realtà solida del campionato italiano: “Sono partite che servono a crescere. Si gioca contro grandi avversari che sanno il fatto loro. Purtroppo un passo indietro rispetto a Genova e la partita in casa contro il Frosinone. Se non prendi coraggio le grandi squadre prima o poi ti fanno goal. Preoccupazione? Più che altro siamo arrabbiati e dispiaciuti perchè vorremmo esprimerci meglio e acquisire quella sicurezza necessaria per fare punti anche fuori casa. Domenica partita fondamentale contro l’Udinese”. Da ex attaccante non poteva ovviamente mancare una battuta sul rendimento di Mattia Destro ancora a secco di goal: “Mattia è venuto a Bologna unicamente per fare goal. Oggi è stato molto più partecipe rispetto a Genova e sta diventanto sempre più un punto di riferimento per la squadra. Si è creato un’occasione da solo grazie a un movimento meraviglioso. Deve dare continuità alle sue prestazioni, crescere di condizione e le reti arriveranno”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy