Firenze si schiera – Il gioco dei Viola non convince

Firenze si schiera – Il gioco dei Viola non convince

Finalmente sono arrivati i tanto attesi tre punti che guadagnati nella giornata di ieri valgono doppio, non solo perché ottenuti contro il Frosinone, una nostra diretta concorrente, lasciandola in fondo alla classifica con zero punti ma anche per i risultati che sono maturati negli altri campi.
Il Carpi ha perso contro la Fiorentina, il Chievo contro l’Inter, l’Hellas Verona ha pareggiato contro l’Atalanta ed entrambe non sono scappate, l’Empoli ha vinto contro l’Udinese e la Juventus ha lasciato a tre punti il Genoa.

È una classifica molto stretta (siamo anche alle prime giornate) ma la notizia rassicurante è che tutte le squadre che si giocheranno la salvezza nella stagione 2015/2016 sono tutte nella parte destra della classifica, fatta eccezione del Chievo.
Sarà un campionato questo molto equilibrato dove bisognerà lottare contro ogni squadra per portare a casa il massimo dei punti possibili.

Che già un punticino possa arrivare fra due giorni al Franchi, tutti lo sperano e tutti se lo augurano.

Guardando la classifica la Fiorentina ha totalizzato 9 punti ed è terza in classifica.
A Firenze però non basta essere in quella posizione, perché sia la tifoseria che alcuni ex viola hanno criticato il gioco di Sousa e il suo modulo votato alla difesa.

“Non è sicuramente un gioco spettacolare quello di Sousa, essere l’allenatore del dopo Montella non è facile” ha commentato l’ex difensore viola Michele Serena.

“Adesso ci sono le vittorie, non il gioco. Se dovessero giocare anche bene potrebbero diventare pericolose per tutti e quindi è necessario ritrovare un bel calcio” si è unito al coro anche l’ex difensore Aldo Firicano.

Inoltre è bene riportare le parole della redazione di Toscana News che fotografano la squadra di Firenze nella partita di ieri.

“Contro un Carpi volonteroso ma miserino ogni oltre dire, abbiamo potuto “smascherare” questa Fiorentina priva di idee, di esterni, unicamente dotata di traccheggìo in fase di attacco, e con un centrocampo tutto sulle spalle di un povero Borja Valero che non trova compagni con i quali dialogare. 
Fra le delusioni più cocenti: Mario Suarez. Questo spagnolo, arrivato come l’investimento più pesante dal punto di vista economico per i poveri fratelli Della Valle, non solo è lento e senza idee, ma addirittura diventa indisponente quando ti accorgi che non riesce a sviluppare nessun tipo di azione pur avendo accanto delle probabilità di riuscita con un volonteroso Bernardeschi o con un faticatore come Borja Valero.
Purtroppo, una volta in vantaggio, la Fiorentina esce di scena, come è successo contro il Torino, contro il Genoa e contro il Basilea. Si assiste ad un secondo tempo asfittico , dove i viola non riescono mai ad emergere, dove la squadra si “annida” in difesa senza mai cercare le ripartenze in contropiede”.

 

Schermata 2015-09-21 alle 14.28.19

Parole sicuramente molto forti per una squadra che comunque è terza in classifica.
Forse queste opinioni risentono ancora molto della sconfitta rimediata in Europa League contro il Basilea ma c’è da confermare come la Fiorentina cali molto nel secondo tempo. Secondo le statistiche infatti tutti i gol presi dalla Fiorentina in Serie A arrivano nelle fasi finali della partita, tra il 60′ e il 90′.

Quando saremo a Firenze mercoledì sera non avremo certo in testa le parole di qualche tifoso scontento o di qualche ex viola che rimpiange il bel gioco di Montella.
La Fiorentina è in testa al campionato, ha ancora un organico di grande caratura, anche se ha perso nel mercato estivo giocatori importanti (vedi Salah o Savic o Neto ect).
Sousa è arrivato e sta dettando il suo gioco, che può piacere o non piacere ma in 4 giornate ha portato 9 punti a casa. Noi dovremo essere capaci di sfruttare qualsiasi occasione che si presenterà davanti, essere cinici sotto porta, servire al meglio la nostra punta di riferimento e mettere su la saracinesca per poi colpire a fine gara, magari proprio tra il 60esimo e 90esimo minuto.

Un punto al Franchi è sempre ben accetto, anche senza vedere un bel gioco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy