Ulivieri:”Fidatevi di Lopez”

Ulivieri:”Fidatevi di Lopez”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

In un’intervista rilasciata in esclusiva al Resto del Carlino, Renzo Ulivieri, ex allenatore rossoblù, ha parlato del Bologna e nello specifico di Diego Lopez da lui allenato ai tempi del Cagliari: “Diego Lopez interpreta il ruolo di allenatore con la stessa personalità che aveva quando giocava. Le personalità forti, quando guidano un gruppo, possono andare in conflitto con i giocatori. Vedo che a Lopez vogliono tutti bene”.

L’attuale presidente dell’Assoallenatori si è poi soffermato sulla scelta del tecnico rossoblù di non schierare sin da subito i nuovi acquisti: “Ci sono comportamenti che danno la dimensione di un allenatore, la regola di base è che prima di tutto l’allenatore risponde ai suoi giocatori. Se fa scelte sbagliate agli occhi del gruppo cade – prosegue Ulivieri – Guardiamo Mihajlovic: gli hanno preso Eto’o, ma non ha fatto una piega. Prima di buttarlo dentro, ha detto, voglio vedere come sta, farlo allenare con gli alti, capire se è pronto.”

L’ex allenatore rossoblù fa un salto indietro nel tempo e ricorda un episodio importante legato alla sua prima esperienza sulla panchina del Bologna “arriva il fenomeno (R.Baggio, ndr) e temevo di perdere il gruppo. Poi il gruppo e il fenomeno si sono conosciuti, capiti e integrati e i numeri di Baggio dicono che non ha segnato mai tanto come in quell’anno”.

Alla domanda sulla promozione del Bologna in serie A si mostra fiducioso: “Io faccio il tifo perché Lopez riesca a riconquistarla – continua Ulivieri- la serie B è un campionato infido. Quando noi lo vincemmo (stagione 1995-1996) a sei giornate dalla fine ne avevamo una sfilza davanti. Poi mi sono inventato il torneo dei bar e siamo arrivati primi vincendole tutte”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy