Ex rossoblù, Davide Di Gennaro: “Proveremo a giocarcela”

Ex rossoblù, Davide Di Gennaro: “Proveremo a giocarcela”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Domani al Dall’Ara tornerà uno dei protagonisti della promozione targata Arrigoni: Davide Di Gennaro. Ecco l’intervista rilasciata al Resto del Carlino dall’ex rossoblù. Amarcord, la promozione in serie A con il Bologna: ”Probabilmente rappresenta il ricordo più bello della carriera. Forse anche meglio della promozione con il Palermo dello scorso anno: era il mio primo anno da professionista e ottenemmo una promozione che Bologna inseguiva da qualche anno. Un esordio col botto, no? E poi Arrigoni mi diede fiducia, terminai l’anno da titolare con 22 presenze e 2 gol. – continua Di Gennaro – non conservo il ricordo di una partita in particolare, ma il fatto che nulla, critiche e sconfitte comprese, riusciva a turbare il gruppo e a distoglierlo dall’obiettivo. Poi c’erano giocatori di esperienza che coccolavano e spronavano noi giovani e di allora mi sono rimaste amicizie straordinarie, come quelle con Amoroso e Terzi. Fu il mio trampolino di lancio – spiega Di Gennaro-, resta solo il rimpianto di essere andato al Genoa, perché il Milan mi cedette come contropartita nell’affare Borriello. Sarei voluto rimanere a Bologna.” Alla domanda su una possibile similitudine tra il Bologna di Arrigoni e questo di Lopez ha risposto: “Dovrei vivere lo spogliatoio per poterlo dire, ma di sicuro una c’è: questa squadra, come quella di allora, è condannata a vincere. Sarà dura ma c’è la farà. Credo che una tra Carpi e Livorno calerà”. Una battuta sul “suo” Vicenza: “Questo è un mese determinante per tutti: se passato questo arco di tempo saremo ancora nei quartieri alti allora ce la giocheremo -prosegue DI Gennaro- Il club è stato ripescato a fine agosto e ha avuto meno di due settimane per allestire la squadra. Io sono arrivato il 9 settembre per proseguire la mia trasformazione da trequartista a regista: all’inizio è stata dura, ma con l’arrivo di Marino in panchina abbiamo trovato il giusto assetto tattico e ora stiamo volando e andando oltre ogni aspettativa. E non vogliamo fermarci – avverte Di Gennaro -teniamo tanto alla partita del Dall’Ara. Verremo per provare a giocarcela, perché siamo una squadra che ha queste caratteristiche e sta proponendo un buon calcio. Noi proveremo con le nostre armi e spero di vedere tanta gente allo stadio perché penso che verrà fuori davvero una bella partita tra le due squadre più in forma del momento”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy