Bisoli: “Bologna, la condizione è importante. Occhio allo Spezia”

Bisoli: “Bologna, la condizione è importante. Occhio allo Spezia”

Pierpaolo Bisoli ha vinto lo scorso anno i playoff con il Cesena, il tecnico romagnolo fa della condizione fisica uno dei suoi mantra e anche in questa occasione ricorda come avere una buona corsa in post season sia fondamentale per ottenere il risultato sperato. Per Bisoli non si scappa, serve essere preparati fisicamente: “Penso sia necessario lavorare bene durante la stagione per arrivare preparati fisicamente ai playoff- ha ammesso il tecnico al Corriere di Bologna – quando stai bene sul piano fisico finisci anche per avere lucidità mentale. L’anno scorso il Cesena andava nettamente più forte degli altri e abbiamo vinto tre partite su quattro”. Se il Bologna fosse in difficoltà fisica? “Questo non lo so, non posso saperlo, in quel caso occorrerebbe mascherare il problema con la tattica e l’organizzazione, se stai corto sul campo, in 40 metri, finisce per correre meno e, di conseguenza, fare meno fatica”. Alla domanda se si può ritenere favorita la squadra che arriva di rincorsa, Bisoli risponde: “Non credo, chi arriva inseguendo ha speso molto, se arrivi terzo poi vuol dire che dopo le due promosse ci sei tu e che con quattro pareggi puoi salire. Il fatto di non doversi aprire è importante”. Infine, un commento sulle possibili rivali: “Farei attenzione allo Spezia che ha giovani bravi e spregiudicati, mi fa più paura del Vicenza, poi starei attento anche al Livorno se riuscisse ad entrare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy