Verso il derby, tutti i dubbi di Donadoni

Verso il derby, tutti i dubbi di Donadoni

Da valutare le condizioni dei nazionali, ipotesi più accreditata il 4-3-3

Tutti abili e arruolabili per Donadoni ad eccezione di Mimmo Maietta. C’è abbondanza di scelta, ma dubbi sulle condizioni dei rientrati dalle nazionali.

Il modulo dovrebbe essere sempre il 4-3-3, resta da capire quali saranno gli interpreti. Dietro Mbaye e Masina dovrebbero prendersi le fasce, in mezzo Donadoni vorrà capire quante energie avranno Gonzalez e Helander, uno dei due giocherà, ma l’altro potrebbe far spazio a De Maio. In mediana il vero cruccio è Erick Pulgar, tornato deluso dall’eliminazione del Cile e verosimilmente spossato dal viaggio intercontinentale. Se per Donadoni Pulgar non fosse pronto al 100%, l’ipotesi più accreditata potrebbe essere il debutto di Crisetig o l’inserimento di Taider, con Poli e Donsah che dovrebbero essere confermati. Se invece il tecnico non si fidasse del rischio Crisetig dal primo minuto, si potrebbe passare al 4-2-3-1 con due mediani bassi, nella fattispecie Poli e Taider.

In avanti, al momento si va verso l’utilizzo di Verdi e Di Francesco esterni, anche se il figlio di Eusebio non può ancora garantire novanta minuti, mentre per il ruolo di prima punta è ballottaggio tra Destro e Palacio. In caso di 4-2-3-1 el trenza e il numero dieci potrebbero giocare assieme, con Palacio leggermente più arretrato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy